Niente Cina per Diamanti, resta in rossoblù

Niente Cina per Diamanti, resta in rossoblù

Diamanti resta al Bologna. Dopo giorni di trattative e l’accordo trovato, il Bologna Calcio pubblica sul sito la lettera spedita all’alba di venerdì al presidente del Guangzhou, Liu Yongzhuo: «Caro mister Yongzhuo, prima di tutto la ringraziamo per il suo interesse nel giocatore Alessandro Diamanti: sfortunatamente dobbiamo informarla che in seguito alla mancata accettazione delle nostre richieste relative all’accordo, siamo costretti a interrompere la negoziazione. La ringraziamo ancora per la sua professionalità e gentilezza e le auguriamo i migliori risultati»

Era ormai tutto fatto, ma ciò che ha fatto saltare l’affare è relativo alle tempistiche dei pagamenti e alle garanzie che non sono mai arrivate al club rossoblù. Per i regolamenti del governo asiatico e considerando l’imminente capodanno cinese la prima parte dei soldi sarebbe arrivata al Bologna solo oltre il 15 febbraio, data in cui i rossoblù devono pagare la prossima tranche di stipendi ai tesserati. Questa frenata sembra essere più che definitiva e per questo la squadra di Marcello Lippi ha spostato il suo interesse su Ludovic Biabiany del Parma. Diamanti a questo punto resterà a Bologna, domenica scenderà in campo contro la Sampdoria, ma dopo esser stato così vicino al trasferimento, con che motivazioni lo farà?

 

Angelo Velardi

di Giovanni Ibello - 25 gennaio 2014

Lascia un Commento